venerdì 16 maggio 2008

Turrican: un nome, un mito!

Una grande dose del mio amore eterno per i videogiochi lo devo agli amici che, fortunatissimi, possedevano il mitico Amiga 1500, come Piero, di cui parlavo in occasione del post su Monkey Island.
Su quella portentosa macchina da gioco ci ho lasciato gli occhi, e in più occasioni e con svariati titoli.

Ma se ce n'è uno che devo nominare, uno che dovrei salvare da una catastrofe, uno che porterei con me nello spazio... beh non potrebbe essere altri che Turrican 2.

Le gesta di questa sorta di cyborg-super-soldato, accompagnate dalle note del grandissimo Chris Hülsbeck, resterrano per sempre impresse a fuoco nei cuori di noi videogiocatori di una certa data.

Con omaggi all'universo videoludico, da Metroid per la somiglianza tra la morph-ball e la modalità "giroscopio" di Turrican, passando per Super Mario (il nostro eroe può saltare addosso certi avversari, schiacciandoli, proprio come gli odiosi nemici di Mario), senza scordare i livelli stile Shoot 'em Up, Turrican 2, specialmente nella sua versione per Amiga, è una leggenda, un Santo Graal videoludico che ciascun novello videogamer (diciamo dalla classe '90 in poi) dovrebbe studiare come la Bibbia e venerare come oggetto di culto...

Ricordo la prima volta che lo vidi in azione.
In effetti si trattava di una copia taroccata per C-64, di quelle contenute in quelle mitiche cassette vendute in edicola a 3.000 piene zeppe di giochi famosi modificati nei titoli e nei contenuti.

Si trattava, comunque, di una specie di "demo" del primo Turrican, infatti dopo il primo livello, il gioco si concludeva, misteriosamente (non c'era abbastanza spazio per metterlo tutto su nastro???).

Poi arrivò il fulmine che mi colpì in pieno. A casa di Piero, dalla sua mitica scatola da scarpe venne fuori una coppia di dischetti con su scritto "Turrican 2" a matita... ricordo che i dischetti erano della Buffetti, con l'etichetta un pò strappata.

Appena partito il BGM del menù di selezione, mi trovai davanti ad una meraviglia grafica che non aveva rivali tra i giochi conosciuti fino a quel momento.

Blastare gli avversari, saltare sulle rocce, passare sotto le cascate, alla ricerca estenuante del power-up, della vita extra, per andare avanti, incalzati da una colonna sonora per la quale Hülsbeck come minimo meriterebbe di rivendicare lo ius primae noctis con tutte le donne più belle del pianeta: questo voleva dire videogiocare!!!

Ore e ore volavano via senza che me ne rendessi conto, mentre affrontavo i boss più geniali e meglio concepiti mai visti: una roba del genere, un'emozione così è riuscita a regalarmela solo un altro grande titolo, In The Hunt, di cui parlerò sicuramente in futuro.

Riuscii a comprare la versione C-64 originale del Turrican 2, ma non era la stessa cosa. Certo il gameplay era inalterato, la grafica nemmeno troppo ridimensionata agli standard dell'home computer di Commodore, ma non era la stessa cosa.

Già i caricamenti lunghissimi rovinavano parecchio l'atmosfera.
Ma in fondo andava bene anche così!

"Power up!", "Shield!"... quelle voci digitalizzate riecheggiano ancora nella mia mente di videogamer adulto, con tutto il bagaglio di emozioni e sensazioni che Turrican 2 mi ha regalato.

Tempo fa, sul forum di Gamesradar.it, nella sezione Retroradar (il topic è il Megaindice giochi gratis al top nella sezione), ho scoperto che qualcuno si è preso la briga di effettuare una conversione più che decente di T2 per PC, chiamata Turrican 2002.

Si tratta di un ottimo gioco, anche se ho notato che le musiche sono un pò diverse e che sembrano incomplete (da me si interrompono dopo una manciata di secondi), ma il gioco è lui!
Ho quasi pianto dalla commozione, la prima volta che ho lanciato l'eseguibile!

Ho quasi pianto, di nuovo, ascoltando The Desert Rocks, di Hülsbeck, nell'Episodio 000 di Radiogame.

Vado in ufficio a piedi tutti i giorni e, durante il tragitto, mi ascolto Radiogame sul mio Mp3 portatile... quando sento quel brano mi gaso alla grande e di sicuro la gente mi prenderà per pazzo, ma a volte non riesco a trattenere l'emozione e il conseguente air guitar sul tema portante di Turrican 2!!!!

Un altro omaggio a Turrican viene realizzato sotto il nome Turrican 4: Funeral, un gioco molto bello da vedere e da giocare, che omaggia il mito, ma che di certo non ne raggiunge la grandezza e lo spessore, pur avvicinandosi parecchio...

Che dire di più?
Un capolavoro immortale che ha segnato per sempre chi vi scrive. Tralasciando l'obbrobrioso Super Turrican per SNES (io l'ho trovato brutto, noioso e poi, dico, che cacchio c'entrano gli Aliens?)... questa "saga" merita la vetta più alta dell'Olimpo videoludico, se mai ce ne sarà uno. Alla faccia di Kratos e di Altair!!! XD

8 commenti:

Mario Morandi ha detto...

Cavolo, non hai citato Hurrican!!
http://www.retrogamer.it/newsystems/hurrican.htm
Me ne basta uno di fan come HellCiccio per mandare avanti il programma! :D

HellCiccio ha detto...

Caspita!!! Hurrican!!! Ammetto però di conoscerlo solo di fama...

Michele Melis ha detto...

complimenti per il blog Hellcicio, uno sguardo rapido al tuo blog e sei finito tra i miei feed rss : )
Se ti segue Mario poi sei una garanzia : P

Valerio ha detto...

Un altro mito rispolverato eh??? :-)))) Questi erano i giochi più divertenti per me... nonostante sia un appassionato di grafica... :-)))

PrincipeDPersia - Il Notturno ha detto...

Non ho mai giocato a Turrican su Amiga, e sento che è una grossa mancanza...
In compenso ho giocato a Turrican su C64 e devo ammettere che per piccolo, grande home computer è un gioco senza pari, che ha davvero tutto...
Invece del 2 non ho avuto nemmeno un piccolo assaggio...

Comunque, parlavi della versione da edicola (che probabilmente doveva chiamarsi Job o Jehl, che sono rispettivamente i nomi da edicola di Turrican 1 e Turrican 2)... Perchè c'era solo il primo livello? Facilissimo... Come molti giochi originali, Turrican 2 probabilmente era un gioco a multiload, dove ogni livello veniva caricato a parte: Per questo motivo nelle cassette c'era solo un livello, spesso e volentieri il primo... E poi si lasciava spazio ad altri giochi!

ZioBULLET ha detto...

concordo assolutamente su tutto quanto...
Il + bel videogame di tutti i tempi assieme al primo monkey island!
Purtroppo non è famoso quanto meriterebbe...

dart ha detto...

Ci son cresciuto con la serie di turrican... ho finito il primo, il secondo e il terzo (secondo me quello più scadente della serie) su Amiga 500 espansa (le voci su amiga c'erano solo se avevi l' espansione)...
Ho odiato i vari cloni su console...

L'unico vero rivale secondo me a livello di platform è Ghoul's and Ghost... quello su megadrive era semplicemente fantastico!

Bei momenti.... mi manca a 35 anni provare le stesse emozioni che mi hanno dato quei giochi... i giochi di adesso sono magnifici ma manca quella "magia".

Anonimo ha detto...

...trovare la vita nascosta o il passaggio migliore....la colonna sonora di atmosfera incredibile....ci sarebbero mille altri aggettivi per la serie di Turrican. Chiunque video giocatore sulla 35/40ina dovrebbe conoscere il mito. Da un amico vidi la versione Atari ST, la grafica era la stessa, identica, ma il sonoro e la musica non erano paragonabili alla versione Amiga. Per finire grazie a Trenz, Factor 5 e Huelsbeck. Grazie per questo mito.