domenica 22 giugno 2008

Grazie, ragazzi!

Si sa, il dischetto da, il dischetto toglie...

Purtroppo siamo stati beffati ai rigori contro la Spagna. 4 a 2 il verdetto finale.

Due anni fa i rigori ci facevano Campioni del Mondo, oggi ci fanno uscire da un torneo iniziato davvero male ma che ci ha visti crescere.

Grazie di cuore a Cassano che ci ha fatto sognare con la sua ritrovata generosità, grazie a Toni che ci ha messo davvero tutta l'anima per segnare, ma alla sfiga non si comanda...

Grazie a Gattuso e a Pirlo che hanno tirato le redini di un 11 formidabile a momenti, ma che momenti!

Grazie a De Rossi e a Di Natale: sbagliano anche i grandi e voi siete grandi!

Grazie a Del Piero che c'è stato poco ma quando c'è stato si è sentito.

Grazie a Cannavaro che, nonostante l'infortunio, ha fatto sentire il suo cuore e la sua grinta dalla panchina.

Grazie a Perrotta, Panucci e Chiellini, a Grosso e a tutti i giocatori che ci hanno fatto sognare nelle ultime partite.

Ma grazie anche a Donadoni che, con tutti i suoi limiti e la sua poca esperienza, ha retto una pressione mostruosa e ha tenuto un posto davvero scomodo in una panchina che forse era prematuro occupare, ma dove comunque ha dato tutto.

Auguro di cuore al mister di guardare al futuro con serenità di poter comunque andare avanti lasciandosi questo piccolo dispiacere alle spalle.

Ma forse è giusto così. Diamo spazio ad altre squadre che vogliono emergere, diamo spazio a squadre che non hanno mai vinto o che hanno teso per vincere fin dal primo incontro.

Speriamo solo che per noi questa sia una lezione d'umiltà e che ci ricordi che ogni partita va giocata con il sudore e il cuore, come stasera. Non sempre i risultati danno ragione all'impegno, ma l'importante e giocarsela fino in fondo.

Grazie a tutti i giocatori della nazionale, i campioni del mondo, gli Azzurri!

3 commenti:

Abulafia ha detto...

Ciao Marco. Che bello vedere il tuo blog crescere così bene e così in fretta (il mio, di blog, l'hai più che doppiato in pochissimo tempo). Le interviste erano davvero interessanti e ben condotte. A proposito: retrogaming per retrogaming a quando una retrospettiva sul pong?
A presto e grazie come sempre per i tuoi commenti.

ps: ho evitato di parlare degli europei perchè non ho ancora raggiunto il tuo Nirvana calcistico :)

PrincipeDPersia - Il Notturno ha detto...

Per questioni di studio non ho seguito molto bene l'europeo ma non mi ha entusiasmato molto...
non sono stato nemmeno preso dallo spirito patriottistico che due anni fa mi aveva catturato in Germania

Strano...

Comunque ottimo post sui generis, ci stava...
Forse non avrei ringraziato Toni ma solo perchè io sono un inguaribile bastardo...

HellCiccio ha detto...

Luca, ma hai poteri telepatici? Sto giusto preparando un post sul Pong... :0


@ Principe: beh dai Toni è stato solo sfigato (anche se contro la Spagna ci ha messo pure di suo...)